Archives

, , Posted by on

Sagra dell’insalata grika – Martignano – Otranto (Salento)

08 Luglio Sagra dell’insalata grika

SAGRA DELL’INSALATA GRIKA E DELLA SALSICCIA

Ogni anno il Comune di Martignano diventa il protagonista di un evento popolare di grande importanza nel Salento: si tratta della famosa Sagra dell’Insalata Grika e della Salsiccia. L’evento, giunto ormai alla sua XXII edizione, si pone come primo obiettivo quello di rafforzare il legame con il proprio territorio e con i suoi prodotti. La sagra prevede la degustazione della salsiccia alla brace e dell’insalata grika, molto nota per la varietà di ingredienti presenti all’interno: pomodori, cetrioli, peperoni, cipolla, peperoncino piccante, rucola selvatica, olive nere, capperi, origano e l’immancabile cacio ricotta. Il tutto amalgamato con olio extravergine d’oliva. L’insalata Grika si presenta come un piatto fresco e molto apprezzato dalle folle di turisti che ogni anno, in questa occasione, si riversano tra le strade di Martignano. Esso richiama i tempi lontani dei nostri contadini e della tradizione culinaria salentina. Nel corso della Sagra è inoltre possibile degustare altre specialità gastronomiche locali. Non mancano le classiche “pittule”, i “pezzetti di carne di cavallo”, le bruschette con sarde e ricotta schianta, i “minchiareddi”, i panzarotti e le “friseddhe”. Un miscuglio di prodotti, profumi e sapori mediterranei che consentono di fare un tuffo in un passato che oggi rivive in questo evento. La Sagra dell’Insalata Grika e della Salsiccia riscuote grande successo anche per il tipo di intrattenimento offerto: musica e danze popolari come la pizzica affascinano soprattutto i visitatori ed i turisti che non conoscono la storia dei nostri luoghi. Ciò permette di entrare in diretto contatto con le radici e l’identità salentina, fatta non soltanto di cibo ma anche di usi, costumi e folklore.

, , Posted by on

La Notte Rosa – Otranto (Salento)

NOTTE ROSA OTRANTO

In data 19 Luglio a Otranto

NOTTE ROSA OTRANTO

Da qualche anno a questa parte la Città di Otranto organizza una delle manifestazioni più interessanti e singolari: la cosiddetta Notte Rosa. La particolarità di questo evento sta nel fatto che le protagoniste assolute ed indiscusse di questa notte siano proprio le donne. Dunque una vera e propria manifestazione dedicata al fantastico mondo femminile, come si evince dalla stessa denominazione data alla festa. Essa si svolge nel cuore del centro storico di Otranto con una serie di attività che attirano senza mai annoiare i partecipanti. Si assiste a spettacoli di vario genere e natura, a momenti di riflessione e approfondimento su alcune tematiche scottanti ed attualissime, a musica e danze, ad esposizioni e rassegne culturali. La formula innovativa e vincente di questa Notte Rosa ha consentito di creare anche completi itinerari artistici e raffinati, legati al mondo della moda e del teatro. Un viaggio in quella che è la vita e la complessità di una donna, essere sublime che in questo evento in particolare, ha la possibilità di esprimersi al meglio in tutta la sua bellezza. La manifestazione nasce non soltanto a scopo ricreativo ma con la consapevolezza della necessità di superare quella visione della donna del passato. La Notte Rosa si svolge nella seconda metà del mese di giugno ed attira un gran numero di turisti e di abitanti locali, lì riuniti per la stessa causa.

, Posted by on

Festa Beati Martiri Idruntini – Otranto (Salento)

13 – 15 agosto – Festa Beati Martiri Idruntini – Otranto.

FESTA DEI BEATI MARTIRI IDRUNTINI
Celebrata nei giorni che vanno dal 13 al 15 Agosto di ogni anno, la festa dei Beati Martiri Idruntini rappresenta, per la città di Otranto, uno degli imperdibili eventi radicati nella storia di questo territorio. molto sentito dagli abitanti del posto, esso richiama alla memoria la tragica storia degli oltre 800 martiri che, durante l’invasione turca, si rifiutarono di rinnegare la religione cristiana per convertirsi all’Islam. Le conseguenze di questo gesto portarono ad una strage di massa sul colle della Minerva il giorno del 14 Agosto 1480. Oggi la popolazione tutta si riunisce in preghiera per commemorare le vittime di questa strage, partecipando alla solenne processione che attraversa le strade del centro storico di Otranto. I più fervidi credenti, nel rispetto assoluto dei Beati, preferiscono rinunciare ad una giornata in spiaggia in questi giorni dell’anno. La festa dei Martiri Idruntini produce un grande eco in tutte la località e le cittadine salentine. L’attenzione dei molti visitatori si focalizza per lo più sulla bellezza del paesaggio arricchito dalle mille luci che rendono il tutto più vivace e colorato. Il centro storico della città rivive in questo evento: qui si promuovono le peculiarità del nostro territorio che comprendono cultura, arte, tradizione, enogastronomia e natura. A tal proposito non può mancare l’appuntamento con i prodotti tipici offerti in questa occasione. Presente e passato che si fondono e confondono in maniera indissolubile, in un mix di gioie e visioni per gli occhi.