Archives

, , Posted by on

Festa di Santa Chiara – Gallipoli (Salento)

8-10 agosto – Festa di Santa Chiara – Gallipoli.

FESTA DI SANTA CHIARA A GALLIPOLI
La festa di Santa Chiara a Gallipoli, così come molte altre, ripercorre la storia e la cultura locale del Salento. Solennizzata dall’8 al 10 Agosto, l’evento viene organizzato dall’omonima parrocchia dedicata alla Santa. Santa Chiara è molto nota nella credenza cristiana per la sua forte vocazione religiosa, a lungo ed in ogni modo contrastata dalla sua nobile famiglia, ma inutilmente. La sua ostinazione e l’opposizione della casata non fecero altro che aumentare il grande sentimento d’amore e di pietà cristiana rivolto a Dio. E’ proprio questa sua forza d’animo che gli abitanti di Gallipoli amano ed apprezzano. Nella Chiesa di Santa Chiara oggi si conservano alcune rappresentazioni dedicate alla giovane donna. La storia della sua vita è ancora riproposta non solo come modello di vita cristiana ma anche e soprattutto come esempio di benevolenza e carità rivolta al prossimo. Accanto alla funzione religiosa, nella quale si esaltano le peculiarità di Santa Chiara, si accostano i festeggiamenti che la città di Gallipoli è solita organizzare: musica, danza e degustazioni varie dei prodotti tipici locali, all’insegna del recupero della tradizione e della cultura popolare salentina. Ogni anno la festa di Santa Chiara diventa fonte di attrazione per moltissimi forestieri, incuriositi dal significato intrinseco dell’evento, dalla vita e dalle gesta della Santa ma anche felici di entrare in contatto diretto con quello che il Salento ha da offrire.

, , Posted by on

Festa di Santa Cristina – Gallipoli (Salento)

23-26 luglio – Festa di Santa Cristina – Gallipoli.

FESTA DI SANTA CRISTINA A GALLIPOLI
Religione, folclore e manifestazioni popolari caratterizzano la rinomata festa di Santa Cristina che si svolge tra il 23 ed il 25 luglio a Gallipoli. Durante i festeggiamenti ci si imbatte in un continuo gioco di luci che pervadono vivacemente il lungo Corso Roma e tradizione vuole che i più forti e vigorosi della città partecipino alla famosa “Cuccagna a mare” che consiste nell’arrampicarsi su un palo unto di grasso a ridosso di un peschereccio, fino a raggiungerne la più alta estremità. La storia di Santa Cristina affascina e colpisce da sempre gli abitanti di Gallipoli. Nata in una famiglia pagana, la Santa si convertì alla volontà di Dio grazie agli insegnamenti dottrinali di una sua ancella. Questa fede tanto forte e sentita la portò a sfidare la sua famiglia per volere del Signore e a subire continue violenze da parte del padre, contrario alla sua decisione. Nel 290 d.C. venne brutalmente uccisa a frecciate nell’anfiteatro romano. Il culto di Santa Chiara da parte dei gallipolini ebbe inizio dopo aver assistito ad un evento miracoloso. La leggenda narra del sogno di Suor Pirelli, dell’ordine delle Clarisse, nel quale le appariva una fanciulla vestita di bianco che colpiva con un bastone un cane, facendolo annegare nelle acque del mare. In realtà si trattava di Santa Cristina che affondava la pestilenza nel mare gallipolino. Questa profezia si avverò quando l’epidemia colpì i paesi vicini ma non Gallipoli. La statua che si vede oggi durante la processione rappresenta la Santa con accanto un cane, in ricordo di quanto accadde.

, Posted by on

Festa della Madonna del Carmine – Gallipoli (Salento)

15-16 luglio Festa della Madonna del Carmine – Gallipoli.

FESTA DELLA MADONNA DEL CARMINE DI GALLIPOLI
Di eccezionale importanza nell’immaginario collettivo della città di Gallipoli è la festa della Madonna del Carmine, che si celebra nei giorni del 15 e del 16 Luglio. L’origine del culto si radica in tempi molto lontani ed esattamente a ridosso del IX secolo a.C., in seguito alla visione della Vergine da parte di Elia, primo profeta di Israele, sul Monte Carmelo. Gli abitanti di Gallipoli serbano ancora quanto gelosamente tramandato di generazione in generazione dalla tradizione orale: il racconto di una visione secondo la quale la Madonna salvò Israele da una devastante siccità. La grande devozione di Gallipoli verso la stessa ha portato all’erezione di numerose chiese e cappelle in onore di Maria, tra cui la Chiesa del Carmine di Gallipoli oggi sede della Confraternita di Maria Santissima del Monte Carmelo e della Misericordia, situata nel centro storico della località. In occasione di questa festa, la popolazione tutta si riunisce in preghiera attorno alla piccola struttura, in attesa della celebrazione della funzione religiosa e della processione. A conclusione di essa, seguono i consueti festeggiamenti.